di Michele Giuseppone, responsabile nazionale gruppo Giovani

Oggi, 3 maggio 2020 la rivista italiana dei Giovani riparte con una nuova veste grafica e nuovi contenuti! Il 17 maggio 2002 Sensei ha scritto nell’elegante forma del carattere kanji il titolo di questa rivista Il Volo Continuo, apponendo a fianco la data, la firma e il suo timbro personale. La nostra responsabilità in quanto discepoli è di continuare a far prosperare questo giornale (adesso completamente online) e di continuare a utilizzarlo come strumento per incoraggiare più persone possibili tramite la sua diffusione. Grazie alle esperienze raccolte e alle guide del nostro maestro Ikeda Sensei la fiaccola dello spirito di non dualità tra maestro e discepolo non smetterà mai di bruciare!

Che cosa significa, per noi che pratichiamo il buddismo di Nichiren Daishonin nella Soka Gakkai, non dualità di maestro e discepolo? Sensei spiega così: ”Il legame tra maestro e discepolo nel Buddismo si differenzia da qualsiasi altro vincolo o rapporto esistente nella società. Si fonda sempre e soltanto sulla volontà liberamente espressa dall’individuo, che origina dal suo spirito di ricerca. Non ha niente a che vedere con il vantaggio personale o con un interesse egoistico. È un puro legame spirituale che deriva dal desiderio di coltivare una vita dedita alla somma verità. In virtù di questo il legame tra maestro e discepolo è puro e inattaccabile come il diamante1.RU volume 12, capitolo Una nuova alba – pag. 363

Oggi come prima linea del nostro movimento, ogni responsabile di regione e nazionale ha regalato a Sensei la propria promessa da qui al 3 maggio 2030, collezionata in un prezioso album di vittorie della gente comune! Questo vuole essere un grande punto di partenza affinché ogni giovane italiano possa fare lo stesso e promettere a Sensei, tramite un voto personale, tutte le proprie determinazioni.

Il significato di rinnovare e rilanciare la nostra rivista è di ricordarci che la lotta della Soka Gakkai è sempre avvenuta tramite il dialogo e le parole. Oggigiorno veniamo costantemente raggiunti da tantissime informazioni tramite diversi tipi di media e non sempre il risultato finale di questa doccia di contenuti è quello di incoraggiarci e credere sempre di più nel nostro potenziale: anzi spesso l’effetto è esattamente contrario. Il Volo Continuo è, e sarà sempre, uno strumento tramite il quale la lotta di maestro e discepolo per realizzare kosen rufu continuerà a pulsare ardentemente, per trasformare la tendenza che permea la nostra società e diffondere parole di incoraggiamento. Determiniamo oggi tutti di contribuire attivamente al suo sviluppo in prima linea, vincendo sulle difficoltà che stiamo vivendo, proprio per poter raccontare pagine di vittorie e propagare così la Legge Mistica tra le persone nella società.

Qual è stato lo spirito del nostro maestro quando in gioventù ha raccolto il testimone della Gakkai? Come ha lottato Sensei in cuor suo ottenendo così una grande vittoria che ci ha permesso a noi tutti oggi di praticare liberamente il Buddismo di Nichiren in più di 192 paesi o regioni al mondo? Le risposte a queste domande rappresentano il significato proprio al 3 maggio, giorno della Gakkai. Sensei scrive così: “L’avvento di Nichiren Daishonin fu la dimostrazione della verità delle profezie di Shakyamuni. Non è esagerato dire che l’apparizione del presidente Toda e della Soka Gakkai sono la dimostrazione del volere del Daishonin. Il presidente Toda ha dedicato la sua vita a fare di kosen rufu una realtà. Ha lottato e ha continuato a proclamare il suo ideale fino a quando non ha realizza-to tutti i suoi obiettivi, dopodiché ha fatto ritorno alla terra della luce tranquilla. Il volere del presidente Toda era realizzare kosen rufu ed è questo lo spirito eterno della Soka Gakkai” 2.RU volume 12, capitolo Una nuova alba – pag. 336.

Ringraziando tutti coloro che in questi anni hanno sostenuto Il Volo Continuo e tutti coloro che oggi stanno portando avanti questo splendida rivista, continuiamo a lottare uniti al maestro da qui al 3 maggio 2030 accumulando tantissime vittorie!

Note   [ + ]

1. RU volume 12, capitolo Una nuova alba – pag. 363
2. RU volume 12, capitolo Una nuova alba – pag. 336