dalla serie: Verso il 2030 – Ai miei giovani successori, tedofori di giustizia [puntata 21]

Il mese di dicembre mi riporta sempre i ricordi di quando composi il poema Giovani, scalate la montagna di kosen-rufu del XXI secolo, che è stato presentato per la prima volta a un incontro a Oita, nel Kyushu, quattro decenni fa (il 10 dicembre 1981). Tra i partecipanti quel giorno c’erano dei rappresentanti del Gruppo scuole superiori, vibranti di energia giovanile.  

Insieme a me, i vostri predecessori hanno superato montagne impegnative «per suonare la campana della pace nel mondo e innalzare la bandiera della giustizia nella società» 1I versi completi del poema dicono: “Miei giovani discepoli! / Continuate a vivere / per la causa della Legge Mistica / che è eterna, assoluta e indistruttibile! / Continuate a vivere / per compiere la nobile missione / per la quale siete nati! / Continuate a vivere / per suonare la campana della pace nel mondo / e innalzare la bandiera della giustizia nella società, / gli obiettivi in cui noi crediamo!”.

Ora è il vostro turno. Le sfide della gioventù possono essere paragonate allo sforzo di scalare una montagna. Le vostre montagne sono le sfide che affrontate ogni giorno nello studio, nello sport, nella lettura, nell’apprendimento delle lingue straniere, nelle relazioni umane, e così via. A volte superarle può essere difficile, ma niente sarà mai paragonabile alla gioia che si prova nel riuscirci.  

Ci sono molti modi di scalare una montagna. Prendetevi il vostro tempo e restate fedeli a voi stessi. Quando la salita diventa difficile, recitate Nam-myoho-renge-kyo e fate un altro passo: sarà un passo prezioso verso la vittoria della vostra gioventù. In questo modo rafforzerete le vostre gambe e potrete affrontare gioiosamente ogni montagna che incontrerete nella vita. 

Continuiamo ad avanzare insieme l’anno prossimo, con gli occhi puntati sulla vetta del 2030, e oltre, verso la montagna del ventiduesimo secolo!  

 

(Tradotto dal numero di dicembre 2021 del Mirai Journal, il mensile della Soka Gakkai per il Gruppo futuro delle scuole medie e superiori – SGI NL 10911)

Note[+]