Create un giardino di pace e armonia con la suprema filosofia del Buddismo

 

Congratulazioni vivissime per la vostra gioiosa riunione che celebra il settantesimo anniversario della fondazione del vostro Gruppo e che apre con entusiasmo le porte di una nuova era di kosen-rufu in cui si realizza l’ideale di “adottare l’insegnamento corretto per la pace nel paese”.

I grandi, coraggiosi sforzi di tutte voi, ammirevoli giovani donne Soka, sono senza dubbio un’immensa fonte di gioia per Nichiren Daishonin, il Budda dell’Ultimo giorno della Legge. Grazie di cuore!

Nel Gosho, il Daishonin afferma: «Il dolore e l’angoscia delle persone comuni si accumuleranno fino a distruggere il paese» (RSND, 2, 497).
Proprio per questo è così importante la filosofia del rispetto della dignità della vita, in grado di disperdere il dolore e l’angoscia di ogni persona e di diffondere la gioia e la speranza di vivere.
In uno scritto indirizzato a una sua discepola, dal titolo Il Daimoku del Sutra del Loto, Nichiren Daishonin spiega i tre significati di myo [di Nam-myoho-renge-kyo]:

  • «myo significa aprire» (RSND, 1, 127);
  • «myo vuol dire “pienamente dotato”, che a sua volta significa “perfetto e completo”» (RSND, 1, 128);
  • «myo significa rivitalizzare, rivitalizzare significa ritornare a vivere» (RSND, 1, 132).

Le vite di tutte voi, che fin da giovani recitate il Daimoku della Legge mistica mettendolo in pratica per la felicità vostra e degli altri, possiedono intrinsecamente il “potere di aprire”, il “potere di essere pienamente dotato, ovvero perfetto e completo” e il “potere di rivitalizzare”.

Pertanto, per quanto difficili possano essere le circostanze della vostra vita e della società, non sarete mai in un vicolo cieco. Troverete sicuramente una via d’uscita, nel modo più assoluto.
Sia nei momenti di sofferenza che in quelli di gioia, vi prego di recitare sempre Daimoku, che rappresenta il ritmo della felicità suprema dell’intero universo, e di aprire con coraggio la condizione vitale della Buddità inerente alla vostra vita.

Partendo dall’ambiente intorno a voi, create e diffondete con saggezza l’armonia e la pace, e guidate i vostri amici e le vostre comunità verso una rinascita colma di gioia.
Il maestro Josei Toda, che vive sempre nel cuore mio e di mia moglie, affermò con il suo ruggito di leone: «L’umanità deve cambiare rotta e puntare sulla “felicità delle donne”. A tal fine, è fondamentale che le giovani donne abbraccino una salda filosofia e abbiano una potente forza vitale che permetta loro di non lasciarsi sconfiggere da alcun tipo di karma».
Prego con la ferma convinzione che, nell’arco di questi dieci anni, le nostre sorelle Kayo dell’insegnamento originale, con la loro rete di amiche di tutto il mondo – luminosa come il sole che sorge – riusciranno finalmente a realizzare con gioia, vivacità e in armonia, questa “rivoluzione della felicità delle donne” tanto desiderata dal maestro Toda.

Mia moglie e io continuiamo a pregare affinché tutte voi, nessuna esclusa, viviate una giovinezza in buona salute e traboccante di fortuna, benefici e vittorie.

 

Tradotto dal Seikyo Shimbun del 19 luglio 2021.