LIBRIamoci in volo

La rubrica #LIBRIamocinvolo offre uno spazio ai lettori per approfondire insieme libri di valore. Infatti, Daisaku Ikeda nel suo romanzo La Nuova Rivoluzione Umana, vol. 27, cap. “Germogli di gioventù”, cita Cartesio affermando:

«La lettura di buoni libri è come una conversazione con gli uomini migliori dei secoli passati». Non esiste nutrimento spirituale più grande che avvicinarsi sin dall’infanzia alla lettura di un buon libro.

In questi libri, possiamo trovare un significato oppure un nuovo punto di vista che possa migliorarci negli anni cruciali della nostra formazione, per le persone che decidiamo di diventare.

Il contratto sociale

Il contratto sociale

"Il contratto sociale" di J.J. Rousseau Il potere delle idee per costruire un mondo più giusto a cura di Eleonora "L’uomo è nato libero e ovunque è in catene. Chi si crede padrone degli altri è non di meno più schiavo di loro [ref]Jean-Jaques Rousseau, Il contratto...

Saggi

Saggi

"Saggi" di Francesco Bacone Dall’oscurità e dalla luce nasce la speranza a cura di Vanessa Francesco Bacone (1561-1626) scrive: “Chi è privo di virtù non può fare a meno d’invidiare la virtù degli altri; perché lo spirito umano è così fatto che s’alimenta o del...

I Miserabili

I Miserabili

"I Miserabili" di Victor Hugo Inaugurare una nuova alba di resilienza e speranza in cui nessuno venga lasciato indietro a cura di Dario “V’è uno spettacolo più grande del mare, ed è il cielo; v’è uno spettacolo più grande del cielo, ed è l’interno...

“La confessione” di Lev Tolstoj

“La confessione” di Lev Tolstoj

"La confessione" di Lev Tolstoj Il coraggio di vincere a cura di Federica Mallus Lev Tolstoj (1828 – 1910) scrive: "Dov'è la vita, fin da quando esiste l'umanità, lì è anche la fede che offre la possibilità di vivere [...] Qualsiasi risposta essa fornisca e di...

“Pensieri” di B. Pascal

“Pensieri” di B. Pascal

"Pensieri" di B. Pascal La necessità della ricerca interiore a cura di Pietro Bazzechi Blaise Pascal (1623-1662) affermava: «L’essere umano è una canna, la cosa più fragile che ci sia in natura; ma è una canna pensante. […] Se possiedo le parole non mi occorre altro....