Facciamo vigorosamente il primo passo avanti

La causa della vittoria futura è ora
Per costruire una nuova storia, i giovani del Giappone e di tutto il mondo hanno fatto vigorosamente il primo passo avanti nella loro rivoluzione umana. Il forte progresso e la crescita dei giovani Bodhisattva della terra, e la vittoria stessa della Soka, avvengono proprio rafforzando la fede «giorno dopo giorno, mese dopo mese» (RSND, 1, 885).
Il Gosho dice: «Dovresti quindi sforzarti [ora] più che mai nella fede per ricevere i benefici del Sutra del Loto» (RSND, 1, 29). «[Ora] più che mai» corrisponde allo spirito della “causa originale”, che è l’essenza del Buddismo di Nichiren. Il futuro è qui e ora.
Pertanto facciamo del nostro meglio nelle sfide per diffondere kosen-rufu e nelle sfide della nostra vita quotidiana. Aprendo la condizione vitale della Buddità vinciamo sia nel lavoro sia nella vita quotidiana. Recitando Daimoku con lo spirito di «ora devi rafforzarla [la fede] più che mai» (RSND, 1, 546), vinciamo a testa alta sfidandoci giorno dopo giorno!

Cresciamo insieme alle “nuove persone di valore”
Le persone di valore sono diamanti. È tradizione della Soka Gakkai aver cura delle nuove persone di valore facendole crescere e risplendere.
Nel gennaio di settant’anni fa, quando avevo ventuno anni, ho iniziato a lavorare sotto la direzione del maestro Toda, il quale ha dedicato tutte le sue forze alla mia formazione.
Ora anch’io, con la stessa mente del maestro, aspetto pieno di fiducia e speranza sia i giovani uomini, che stanno crescendo liberamente con tutta la loro vitalità, sia le giovani donne del gruppo byakuren, riuniti con coraggio nel giardino di kosen-rufu.
Il mio maestro disse: «Insieme nella lotta per kosen-rufu facciamo crescere i giovani».
Prego i membri anziani nella fede di lanciarsi in nuove sfide insieme ai giovani dando loro calorosi incoraggiamenti.
«Se incontra buone influenze si manifesta come Illuminazione» (RSND, 1, 510).
Diffondiamo vivacemente e felicemente il legame con il Budda insieme ai giovani buoni amici con cui condividiamo la fede corretta!

Daisaku Ikeda – 16 gennaio 2019, dal Soka Shimpo