Giovani, siate come l’aurora, siate come il leone!

Fate un coraggioso passo avanti
I miei amati giovani hanno celebrato il “mese della fondazione” con una brillante vittoria, riportando risultati ammirevoli nel loro impegno per la pratica, lo studio e l’espansione di persone capaci.
Vorrei applaudire ognuno di loro lodandone i grandi sforzi.
Alla base della fondazione della Soka Gakkai risiede lo spirito di alzarsi da soli. Quando una persona fa un coraggioso passo avanti, apre un futuro vittorioso.
Cominciai a scrivere il romanzo La nuova rivoluzione umana con il capitolo “Aurora”, nel quale descrissi il mio primo passo verso kosen-rufu mondiale per realizzare le ultime volontà del mio maestro Josei Toda.
All’epoca avevo trentadue anni. Ora vorrei affidare solennemente ai miei amati discepoli il compito essenziale di realizzare il voto di maestro e discepolo con la forza dell’“aurora” dei giovani.
Nel Gosho si legge: «Il devoto del Sutra del Loto è come il leone o il sole» (RSND, 1, 545). È giunto il momento di una brillante vittoria sul palcoscenico della vostra missione! È giunto il momento di correre fino in fondo per adempiere al vostro voto!

Condividiamo sofferenza e gioia attraverso il dialogo
Tsunesaburo Makiguchi, il fondatore della Soka Gakkai, affermò con chiarezza: «Possiamo comunicare ciò che esiste nella profondità della vita solo attraverso il dialogo».
La Soka Gakkai, fin dalla sua fondazione, ha dato importanza agli zadankai e ai piccoli incontri, impegnandosi in dialoghi da persona a persona. Grazie a questi sforzi, la rete Soka si è estesa in 192 aree e nazioni.
In quest’epoca frenetica in cui ci sono situazioni lavorative di ogni tipo, dovremmo desiderare nel nostro cuore di trovare il tempo per fermarci ad ascoltare le parole e le preoccupazioni dei nostri amici.
Quando ascoltiamo sinceramente le parole degli amici, anche noi possiamo arricchire la nostra vita conquistando allo stesso tempo la loro fiducia. In questo modo possiamo condurre dialoghi profondi a cuore aperto.
Continuiamo con tenacia la vera pratica buddista andando a trovare una persona dopo l’altra, prendendocene cura e condividendo con loro sofferenza e gioia!

Daisaku Ikeda – 21 novembre 2018, dal Soka Shimpo