Lodiamo e incoraggiamo i nostri preziosi compagni di fede

Di fronte a una grande prova, uniamo i nostri cuori con ancora con più forza
Prima di tutto esprimo le mie più sentite condoglianze alle persone che sono state colpite dai terremoti, dai tifoni, dalla forte pioggia e dalle continue calamità. Sto pregando con tutte le mie forze affinché gli shoten-zenjin proteggano i giovani che tutti i giorni lottano fino in fondo per portare avanti la ricostruzione nelle regioni colpite. Questo era l’appello del mio maestro Josei Toda: «Superiamo noi stessi e andiamo avanti, consolidando l’unità soprattutto nei momenti in cui incontriamo una grande e inaspettata difficoltà».
Uniamo i nostri cuori, incoraggiamoci a vicenda e aiutiamoci.
Noi stiamo cercando di rivitalizzare la nostra terra e la società “impregnando” i nostri paesi del Daimoku che recitiamo insieme. E quando si manifesta qualunque tipo di calamità crediamo in questa frase di Gosho: «Non distrugge la vostra mente!» (RSND, 2, 132).
Affrontare una grande difficoltà ci permette di accumulare i tesori del cuore. Trasformiamo insieme il veleno in medicina, risolutamente!

I benefici aumentano quando ci lodiamo a vicenda
È tradizione della Soka Gakkai provare ammirazione e lodare con tutto il cuore i preziosi compagni e compagne di fede con cui condividiamo la lotta per realizzare kosen-rufu.
Nichiren Daishonin nel Gosho spiega il grande potere della lode: «Più l’oro viene scaldato tra le fiamme e più vivo sarà il suo colore; più una spada viene affilata, più tagliente diventerà» (RSND, 1, 601).
Ogni giovane racchiude in sé uno stato vitale brillante come l’oro e capacità “affilate” come una spada ingioiellata: grazie a una lode sincera, sperimenterà pienamente gioia e benefici. La stessa cosa succede anche con le guide personali e le visite a casa: cerchiamo sempre di trovare i punti di forza delle persone e lodiamole con ammirazione cercando in tal modo di aiutarle a migliorare, perché questo è l’atteggiamento del Bodhisattva Mai Sprezzante. Cerchiamo di essere leader dal cuore grande e caloroso, capaci di tirar fuori la forza dai compagni e compagne di fede, e realizziamo insieme il bellissimo spettacolo della nostra rivoluzione umana!

Daisaku Ikeda – 19 settembre 2018, dal Soka Shimpo