Vitalità e coraggio nei dialoghi per la giustizia

Espandiamo la rete della felicità e della pace 
«Se in un singolo istante di vita esauriamo le sofferenze e gli sforzi di milioni di kalpa, allora istante dopo istante sorgeranno in noi i tre corpi del Budda di cui siamo eternamente dotati» (Raccolta degli insegnamenti orali, BS, 124).
La Raccolta degli insegnamenti orali (giapp. Ongi kuden) è uno scritto fondamentale che ho inciso nel mio cuore quando ero giovane.
Ricordo con nostalgia le bellissime lezioni sui commenti di Nichiren Daishonin al Sutra del Loto che ho tenuto al Gruppo studenti.
Le sofferenze che sentono i giovani non si esauriscono mai. Anzi, chi in gioventù decide di dedicare la vita al nobile ideale di kosen-rufu è destinato a incontrare sofferenze ancora maggiori a causa della sua missione.
Chi agisce con slancio per kosen-rufu, senza preoccuparsi delle sofferenze e degli ostacoli che potrebbero sorgere, e continua a recitare fino alla fine un Daimoku basato sul voto, vedrà emergere la natura di Budda nella propria vita e realizzerà una grande rivoluzione umana.
Quando c’è un giovane che decide di vincere a ogni costo, con il suo ichinen può trasformare di sicuro la famiglia, l’ambiente di lavoro e la società.
Vi prego di allargare con gioia la rete della felicità e della pace illuminando la vostra vita come il sole di Capodanno!

La forza delle parole di speranza e verità 
Il 24 agosto è il giorno in cui si commemora il punto di origine del Seikyo Shimbun. Nel 1950, 68 anni fa, il mio maestro Toda, proprio nel momento in cui attraversava un periodo molto difficile e tentava di risolvere i problemi finanziari nella sua impresa, mi spiegò l’importanza delle parole e il suo ideale di giornale quotidiano. Kosen-rufu è una battaglia di parole. Sia il Seikyo Shimbun sia il Soka Shimpo, così come le altre riviste della Sgi nel mondo, stanno infondendo nel cuore delle persone una chiara filosofia e la forza per non indietreggiare. Sono una fonte luminosa di incoraggiamento. Toda affermò inoltre: «In una discussione, le parole che non sono basate sulla fede sono come fumo, mentre le parole che nascono da una profonda convinzione sono una spada affilata capace di spezzare il male».
Nichiren Daishonin ha affermato: «Devi parlare con ancor più fervore a coloro che si oppongono all’insegnamento corretto» (RSND, 2, 430-431).
I nostri amici stanno aspettando parole di speranza e verità: andiamo a trovarli con allegria!

Daisaku Ikeda – 18 luglio 2018, dal Soka Shimpo