Realizzare kosen-rufu è un’emozionante avventura

Diventare una persona che desidera la felicità per sé e per gli altri
Gli esseri umani vivono in relazione con gli altri, per questo, praticando il Buddismo di Nichiren Daishonin realizziamo la felicità per noi stessi e per le persone che ci circondano.
Nel Gosho il Daishonin ci insegna il principio di “simultaneità di causa ed effetto” (inga guji): «Queste parole significano che se cento e mille persone abbracciano questo sutra, tutte e cento o tutte e mille, nessuna esclusa diventeranno Budda» (RSND,1, 974).
I semi della Buddità che coltiviamo nel nostro cuore e in quello degli amici, recitando la Legge mistica ed espandendo i dialoghi con le altre persone, sbocceranno sicuramente come fiori di fortuna.
Tutte le azioni e le preghiere che fate per gli altri riceveranno sicure ricompense: miglioreranno le condizioni delle vostre vite e rafforzeranno il vostro stato vitale.
La gioventù è una lotta contro i problemi e le sofferenze di tutti.
Incoraggiamoci reciprocamente e uniamoci nella preghiera, per la nostra rivoluzione umana e per quella degli altri.

Allarghiamo la rete di amicizia!
Il maestro Toda ci diceva: «Noi pratichiamo per illuminare al massimo il nostro stato vitale in modo da goderci la felicità della vita».
Tutte le giovani donne che abbracciano la Legge mistica, nessuna esclusa, sono “Angeli della felicità”! In questo periodo si stanno tenendo le allegre riunioni delle giovani donne di “Kayo”.
Mia moglie e io, insieme ai membri del Gruppo donne, stiamo pregando pieni di gioia per proteggere i vostri incontri come se fossero fiori che sbocciano in ogni luogo.
Le persone sono attratte dai luoghi in cui provano gioia e stanno bene.
Nel Gosho si legge: «Dovreste sempre conversare insieme» (RSND,1, 808). Continuate ad allargare la vostra rete di amicizia con le sorelle unite a voi da mistici legami e godete con freschezza di una gioventù vittoriosa!

Daisaku Ikeda – 17 gennaio 2018, dal Soka Shimpo