Luglio, il mese di maestro e discepolo!
Luglio, il mese dei giovani!
Questo è il mese in cui i membri del Gruppo giovani,
ereditando lo spirito dei tre presidenti Soka,
si sfidano a trasformare il destino dell’umanità.
È il mese in cui continuano a tenere alto
con orgoglio e fierezza
il grande vessillo della vittoria delle persone comuni.

Sono le persone a creare la storia.
I protagonisti siete proprio voi, giovani uomini e giovani donne.
Non affidate questo ruolo ad altri.
Sei tu, giovane uomo e tu, giovane donna,
a interpretare la danza gioiosa
della creazione di valore.
Alzatevi con impeto!
Rompete il guscio del piccolo io!
Un’epoca nuova
ha inizio da nuove sfide.

“Dare inizio alla lotta per realizzare kosen-rufu”:
in ciò pulsa l’essenza
del Buddismo del Daishonin.
Attraverso la lotta
le persone sono in grado di costruire il proprio sé
e di espandere la condizione vitale.
Se non c’è lotta,
si blocca la propria crescita,
proprio come l’acqua che ristagna imputridisce.
Per questo motivo, continuate sempre,
ogni giorno, ogni mese,
date inizio alla vostra personale battaglia!

Nel momento in cui si lotta con gioia e vivacità
si rimane sempre giovani.
In questo modo si rafforza e si allena
la propria condizione vitale.
Inoltre, una persona forte
è in grado di considerare ogni cosa come un «buon amico» (RSND, 1, 531)
e di farne nutrimento per la vittoria e la crescita;
è in grado di assaporare profondamente la vita
e di provare gratitudine.

Il cammino che conduce a grandi obiettivi
incontra immancabilmente grandi muri.
Anche se dovessi fallire,
l’importante è sfidarsi di nuovo,
senza lamentarsi, senza paura.
Continuare ad avanzare con gioia
e perseveranza,
avanti, sempre avanti,
oggi più di ieri,
oggi, puntando a domani:
una persona con questo spirito è giovane.

***

Luglio è il mese dei giovani. Sotto la guida del secondo presidente della Soka Gakkai Josei Toda, a luglio del 1951 vennero fondati il Gruppo giovani uomini (11 luglio) e il Gruppo giovani donne (19 luglio).
Il Gruppo giovani dell’epoca – guidato dal maestro Ikeda  -, facendo ardere nel cuore la fiamma del voto di portare avanti la lotta condivisa di maestro e discepolo, divenne la forza propulsiva dell’espansione di kosen-rufu e riuscì a realizzare il desiderio della vita e la missione del maestro di trasmettere la Legge mistica a settecentocinquantamila famiglie.
Una volta sensei disse: «La Soka Gakkai sarà sempre la “Soka Gakkai dei giovani”. La forza vitale creativa e dinamica dei giovani è il simbolo stesso della Soka Gakkai.
Con un “cuore giovane”, mostriamo la prova concreta di brillanti vittorie nella nostra personale storia di kosen-rufu!

Daisaku Ikeda, tratto dalla serie “Incoraggiamenti delle quattro stagioni”
(tradotto dal Seikyo Shimbun del 07.07.2019)