dalla serie: Verso il 2030 – Ai miei giovani successori, tedofori di giustizia [puntata 12]

Felicitazioni vivissime a tutti coloro che si sono diplomati questa primavera! 1In Giappone gli esami conclusivi si tengono a marzo e il nuovo anno scolastico inizia ad aprile.

Desidero dedicare un grande applauso a ciascuno di voi, augurando una buona partenza a chi inizia una nuova scuola o passa alla classe successiva.

Mi congratulo con tutti voi che vi siete sfidati in questo anno così difficile a causa della pandemia di Covid-19. Sicuramente avrete vissuto frustrazioni o delusioni a causa dell’annullamento di eventi scolastici per i quali vi eravate molto impegnati.

Ma, per favore, ricordate che voi avete la vostra pratica buddista! Coloro che soffrono di più, possono diventare i più felici. Recitare Nam-myoho-renge-kyo ci permette di trasformare persino i momenti più difficili in opportunità per un grande cambiamento e crescita personale.

Il Daishonin loda gli sforzi della sua discepola Nichimyo, che stava lottando contro grandi ostacoli, e la incoraggia a “rafforzare la sua fede più che mai” (cfr. La supremazia della Legge, RSND, 1, 546). Coloro che continuano ad avanzare con atteggiamento positivo sono veri campioni.

Dichiaro che ognuno di voi, miei cari amici del Gruppo futuro, è un campione di speranza che aprirà la strada verso il 2030, centesimo anniversario della Soka Gakkai!

(Tradotto dal numero del 1 marzo 2021 del Mirai Journal, il mensile della Soka Gakkai per il Gruppo futuro delle scuole medie e superiori – SGI NL 10740)

Note[+]