«Durante questo periodo di lock-down che trascorriamo a casa mettiamoci in contatto con parenti, vecchi amici e conoscenti.
Anche se non possiamo incontrarci di persona, dialogare insieme sarà fonte di grande e reciproca vitalità.»

Daisaku Ikeda, 26 aprile 2020
Tradotto dal Seikyo Shimbun.