«Nelle nostre riunioni diamo il benvenuto ai nostri compagni di fede e agli amici con un sorriso caloroso e sincero, con “lo stesso rispetto che attribuiremmo al Budda” [Le quattordici offese, RSND 1].
Compiamo gli sforzi del “re leone” nel prenderci cura di ogni persona.
Questo è lo spirito della SGI.»

Daisaku Ikeda, Seikyo Shimbun, 15 luglio 2017