Dall’ 11 aprile fino al 21 aprile studieremo insieme il gosho Le azioni del devoto del Sutra del Loto.

«Nessuno di voi che vi dichiarate miei discepoli deve essere codardo» scrive il Daishonin. Le parole “nessuno di voi” esprimono la sua profonda compassione nel rivolgersi a ognuno dei suoi seguaci senza alcuna eccezione.

I tre ostacoli e i quattro demoni sono funzioni che cercano di farci abbandonare la fede nella Legge mistica attaccando i nostri punti deboli o facendo sì che i nostri cari o le persone a noi più vicine – i nostri genitori – si comportino in modo da mettere alla prova la nostra fede. Queste funzioni si possono anche manifestare sotto forma di difficoltà finanziarie o problemi nel posto di lavoro.

Il Daishonin continua: «Da innumerevoli kalpa avete sacrificato la vostra vita un numero di volte superiore ai granelli di polvere della Terra per i genitori, i figli o le terre, ma non una sola volta avete dato la vita per il Sutra del Loto» (RSND, 1, 678). Sta cercando di far comprendere ai suoi seguaci che quel periodo di difficoltà era un momento cruciale dal quale dipendeva sostanzialmente il loro conseguimento della Buddità e che, per questo, non dovevano abbandonare la fede nella Legge mistica, che era la cosa più importante.

 

 

Scarica il Pieghevole

Vai all’Esperia Shop

LibroIkedaKayokai